.
Annunci online

 
gdmtoritto 
L'AGIRE LEALE
<%if foto<>"0" then%>
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  POLITICA

D.L. LA MARGHERITA
D.L. LA MARGHERITA - PUGLIA
GIOVANI DELLA MARGHERITA
DONNE DELLA MARGHERITA
REGIONE PUGLIA
CONSIGLIO REGIONALE
PROVINCIA BARI
COMUNE TORITTO

BLOG & SITI

ASD TORITTO
GdM TERRA DI BARI
GdM ACQUAVIVA (Bari)
GdM TERLIZZI (Bari)
GdM VALENZANO (Bari)
GdM MARSALA
GdM EMPOLESE-VALDESA
MARGHERITA Vibo Valentia
GdM BICCARI (FG)
GdM Prov. BRINDISI
LA_BASE
VALERIO PIERONI
ENZO DELVECCHIO
ERMANNO LOMBARDO
MATTEO MACCHIA
RINO SUPERBO
PACO PIRRO
PD TORITTO

QUOTIDIANI

CORRIERE DELLA SERA
CORRIERE DEL MEZZOGIORNO
LA REPUBBLICA
LA REPUBBLICA BARI
LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO
EUROPA
  cerca

 Grazie Logo PD definitivo

Store.BarackObama.com.com - Obama '08 Logo Button (white) - 2-1/4Iowa incorona Obama e Huckabee
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------------

N.D.R.
Per una migliore e comoda consultazione del blog, servirsi delle RUBRICHE!!!

AVVISO
Questo blog è un prodotto amatoriale al quale non può essere applicato l'art. 5 della legge 8 Febbraio 1948 n. 47, poiché l'aggiornamento delle notizie in esso contenute non ha periodicità regolare (art. 1 comma 3, legge 7 Marzo 2001 n. 62). Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e i post editi hanno lo scopo di stimolare la discussione e l’approfondimento politico, la critica e la libertà di espressione del pensiero, nei modi e nei termini consentiti dalla legislazione vigente. Questo blog non persegue alcuno scopo di lucro. Tutto il materiale pubblicato su Internet è di dominio pubblico. Tuttavia, se qualcuno riconoscesse proprio materiale con copyright e non volesse vederlo pubblicato su questo blog, non ha che da darne avviso al gestore e sara' immediatamente eliminato. Dichiariamo, inoltre, di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi a noi, nemmeno se gli stessi vengono espressi in forma anonima o criptata.

---------------------------------------------------------------------------------------------------------








www.matteomacchia.ilcannocchiale.it
www.gdmterradibari.ilcannocchiale.it

 
Comunità Montana
Murgia Barese Sud-Est


Visita il sito web
www
.
comunitamontana.baresesudest.it




TORITTO IN SCATTI
 


ingresso castello.JPG (74315 byte)

veduta chiesa del carmine con monumento all'emigrante
 
piazza vittorio Emanuele
mandorlo in fiore





 

Diario | NEWS DAL TERRITORIO | CONVEGNI, ASSEMBLEE E MANIFESTAZIONI VARIE | GALLERY | PENSIERI IN LIBERTA' |
 
Diario
102965visite.

4 febbraio 2008

Buonanotte all'Italia. Lasciamo per ricominciare.

Logo PD definitivo

A quota 25.000 visite lasciamo.
Perché il tempo della novità è arrivato.
Perché i Giovani della Margherita appartengono al passato.
Lasciamo per ricominciare.
Perché il Partito Democratico merita questo “sacrificio”.
Perché da sempre la politica è per noi passione ed impegno.
A quanti ci hanno fatto compagnia
in quasi due anni di vita on-line
GRAZIE!
Ci si rivede sul sito internet del
Partito Democratico Torittese

www.pdtoritto.it 


Buonanotte all’Italia!

  




permalink | inviato da gdmtoritto il 4/2/2008 alle 20:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

4 febbraio 2008

Dell'amore

                 
«La civiltà di un popolo si misura dalla sua capacità di servire la vita. Ognuno, secondo le proprie possibilità, professionalità e competenze si senta sempre spinto ad amare e servire la vita, dal suo inizio al suo naturale tramonto. E’ infatti impegno di tutti accogliere la vita umana come dono da rispettare, tutelare e promuovere, ancor più quando essa è fragile e bisognosa di attenzioni e di cure, sia prima della nascita che nella sua fase terminale». Papa Benedetto XVI




permalink | inviato da gdmtoritto il 4/2/2008 alle 10:31 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

3 febbraio 2008

Appuntamenti

Logo PD definitivo
TORITTO

 SABATO 9 FEBBRAIO 2008
ALLE ORE 18.00
PRESSO LA SALA CONSILIARE DEL COMUNE DI TORITTO
ASSEMBLEA GENERALE
DI TUTTI COLORO CHE HANNO VOTATO A TORITTO
ALLE PRIMARIE DEL GIORNO 14 OTTOBRE 2007

DOMENICA 10 FEBBRAIO
DALLE ORE 07:00 ALLE ORE 14:00
PRESSO LA NUOVA SEDE DEL P.D.
IN PIAZZA V. EMANUELE, N. 19

ELEZIONE DEGLI
ORGANISMI DIRIGENTI

PARTECIPA ANCHE TU ALLA NASCITA DEL PARTITO DEMOCRATICO A TORITTO




permalink | inviato da gdmtoritto il 3/2/2008 alle 12:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

2 febbraio 2008

La lezione di Aldo Moro. Seminario

DIPARTIMENTO DI DIRITTO PRIVATO
FACOLTA DI GIURISPRUDENZA
UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BARI

OASI DIOCESANA S. MARTINO
BARI

LA LEZIONE DI ALDO MORO
(1978-2008)

Saluti:
Prof. C. PETROCELLI - Magnifico Rettore Università di Bari
Dr. M. EMILIANO - Sindaco di Bari
Prof. P. PEPE - Presidente Consiglio Regionale Puglia

Relazioni introduttive:
Stato e società nell'esperienza di ALDO MORO - Prof. G. FORMIGONI - Università di Milano
Ispirazione religiosa e azione politica in ALDO MORO - Prof. M. MARCHI - Università di Bologna

Conclusioni:
On. ROSY BINDI - Ministro per la famiglia


Venerdì, 15 febbraio ore 16,30
Aula Aldo Moro - Facoltà di Giurisprudenza - Piazza C. Battisti - BARI



Il Seminario si svolge con il Patrocinio del Consiglio Regionale della Puglia




permalink | inviato da gdmtoritto il 2/2/2008 alle 11:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

31 gennaio 2008

Primarie USA. La famiglia Kennedy si schiera.

 La vignetta di Pillinini




permalink | inviato da gdmtoritto il 31/1/2008 alle 16:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

31 gennaio 2008

Dopo la crisi...la palla passa a un mariniano di ferro!


Coraggio Franco!

*******

[NOTIZIE LOCALI]
E' finalmente attivo il sito internet del
Partito Democratico Torittese
Logo PD definitivo
www.pdtoritto.it




permalink | inviato da gdmtoritto il 31/1/2008 alle 1:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa

30 gennaio 2008

Quelli che...

...prima era un "porcellum" ora è "straordinaria"!
Verrebbe da dire ADDAVENI' BAFFONE...
...ma non siamo comunisti!




permalink | inviato da gdmtoritto il 30/1/2008 alle 15:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

28 gennaio 2008

Dal catalogo "Senato.it", le maschere "alla moda" di questo carnevale!

Foto del Senatore Lamberto DINI Foto del Senatore Domenico FISICHELLA Foto del Senatore Franco TURIGLIATTO
Foto del Senatore Clemente MASTELLA Foto del Senatore Tommaso BARBATO Foto del Senatore Giuseppe SCALERA




permalink | inviato da gdmtoritto il 28/1/2008 alle 18:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

24 gennaio 2008

«Mettete fiori nei vostri cannoni»

 
Ricordo del fotografo Bernie Boston, morto martedì all’età di 74 anni per una rara malattia del sangue. La sua fotografia più famosa («Flower Power»), scattata nell'ottobre del 1967, in piena guerra del Vietnam, durante una manifestazione pacifista a Washington, rappresenta un giovane manifestante che introduce dei fiori nelle canne di fucile dei soldati.




permalink | inviato da gdmtoritto il 24/1/2008 alle 12:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

21 gennaio 2008

Ultime ore?

Il Governo? E' come sparare sulla...

Tanto alle prossime elezioni...




permalink | inviato da gdmtoritto il 21/1/2008 alle 23:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa

21 gennaio 2008

PD - Elezioni coordinamenti di circolo

                                         ...IN PILLOLE

                                        DA...A...
Dal 26 gennaio (a partire dai Comuni che saranno impegnati nel voto amministrativo) al 10 febbraio 2008 (no a un "election day"!)

            COMPOSIZIONE COORDINAMENTI CITTADINI
20 componenti
per i Comuni fino a 15.000 abitanti
30 componenti per i Comuni fino a 30.000 abitanti
40 componenti per i Comuni superiori a 30.000 abitanti

                            QUOTA ROSA
Andrà rispettata la quota rosa al 50% sui due voti di preferenza

                    ASSEMBLEA PROVINCIALE
Sarà consegnata una seconda scheda con la quale si eleggerà la quota di delegati all'Assemblea Provinciale

                        NODO DA SCIOGLIERE
Potrà votare solo chi ha partecipato alle Primarie del 14 ottobre 2007 o le porte saranno aperte a tutti?




permalink | inviato da gdmtoritto il 21/1/2008 alle 18:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

19 gennaio 2008

ASD Toritto

Dopo l'esonero dell'allenatore Nicola Liso (a seguito di 5 sconfitte consecutive e con il misero bottino di 16 punti in 15 partite) e il primo punto della nuova gestione Panza (pareggio interno  contro il San Giovanni Rotondo - recupero della 14^ giornata d'andata), al Comunale "M. Morgese" arriva l'Audace Barletta.
Non mancate!

Campionato 1^ Categoria - Girone A

2^ Giornata di Ritorno

ASD TORITTO
vs.
AUDACE BARLETTA

Domenica 20 gennaio 2008

ore 14,30

Campo Comunale "M.Morgese"




permalink | inviato da gdmtoritto il 19/1/2008 alle 18:31 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

15 gennaio 2008

Quelli che...ODIANO LA DIVINA SAPIENZA!

VERGOGNA ITALICA!
 Un manifesto con una scritta  inneggiante al «sapere laico» è stato appeso ai  piedi della Minerva, la statua simbolo dell'università La  Sapienza di Roma che sorge davanti al palazzo del rettorato.  «Il sapere non ha bisogno ne di padri ne di padroni - questa  la scritta a caratteri cubitali - per un sapere, una scienza e  una università laici» (foto Simona Granati)




permalink | inviato da gdmtoritto il 15/1/2008 alle 20:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

14 gennaio 2008

A trent'anni dalla scomparsa del grande statista, c'è chi lo ricorda così!


Inclinato su un lato, divelto dalla base in pietra che lo sostiene: così appare il busto di Aldo Moro, posato in un’aiuola dei giardini della piazza della stazione. Difficile immaginare ad un cedimento. Opera dei vandali? Oppure il bronzo della statua faceva gola ai ladri che riciclano il metallo?
Resta l’oltraggio al monumento del grande statista.




permalink | inviato da gdmtoritto il 14/1/2008 alle 9:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

11 gennaio 2008

CHE SI SAPPIA:«Bene l'Italia, performance impressionante!»

Apprezzamento dell'agenzia di rating per i dati sul deficit/Pil e per la lotta all'evasione

                                                         

LONDRA - Secondo Trevor Cullinan, primary analist per il rating italiano di Standard and Poor's, i dati di martedì scorso sul deficit/Pil italiano, sceso nei primi nove mesi del 2007 all'1,3%, il risultato migliore dal 1999, «sono il segnale di una performance impressionante in termini di bilancio generale e sono lodevoli gli sforzi compiuti dal governo nella lotta contro l'evasione fiscale» anche se questa «performance migliore del previsto» è dovuta, in parte, anche «a una componente ciclica non quantificabile».

Almunia: bene i conti pubblici dell'Italia

LA VALLETTA (Malta) - Il miglioramento del deficit italiano nel 2007 è un dato positivo «per l'economia italiana e per i cittadini italiani». Lo ha detto il commissario europeo alle politiche monetarie, Joaquin Almunia. «Ho visto i dati positivi del 2007, migliori delle attese. Sono notizie molto positive e il miglioramento del deficit è assolutamente benvenuto». Giovedì il governo italiano ha fatto sapere che il rapporto deficit/Pil 2007 è sceso sotto il 2%.
Secondo Almunia si tratta di un dato «molto buono non solo per l'Ue e per il patto di stabilità, ma soprattutto per l'economia italiana e i suoi cittadini. Questo aiuterà a gestire in condizioni migliori queste turbolenze finanziarie» e consentirà all'Italia di «provare a mantenere un tasso di crescita e occupazione adeguato».




permalink | inviato da gdmtoritto il 11/1/2008 alle 17:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

11 gennaio 2008

NUOVE!

Logo PD definitivo

PD: LE PROSSIME TAPPE DELLA COSTITUZIONE


Dopo il debutto di Milano, torna a riunirsi l’Assemblea Costituente del Partito Democratico. Il prossimo incontro è previsto per marzo e questa volta gli oltre 2000 delegati si riuniranno a Roma. E’ quanto deciso ieri nel corso dell’esecutivo del partito riunitosi per oltre tre ore nella sede di piazza Sant’Anastasia.
Nessuna data ancora stabilità, ma ben chiari gli obiettivi dell’incontro, varare lo statuto, il manifesto dei valori e il codice etico del futuro partito, alle quali bozze ormai da mesi stanno freneticamente lavorando i trecento commissari nominati il 27 ottobre a Milano.
Stabilite, inoltre, sempre ieri, le prossime tappe della costituzione del partito, presentate ai giornalisti dal vicesegretario Dario Franceschini. Come già più volte annunciato

i mesi di gennaio e febbraio vedranno il territorio impegnato nella costruzione degli ottomila circoli del Pd e nella consegna, a tutti coloro che hanno partecipato alle primarie del 14 ottobre, dei certificati di fodatori del soggetto politico
.

Inoltre, è previsto per

il 23 gennaio 2007, il debutto dei primi forum nazionali

che andranno a costruirsi in seno al partito, ma, che saranno guidati da «personalità – come ha tenuto a sottolineare Franceschini - prevalentemente esterne al Pd».
Poi, si terranno su tutto il territorio una serie di manifestazioni a sostegno di quelle questioni che più stanno a cuore del Pd:

il 26 e 27 gennaio, si insontreranno a Firenze per parlare di ambiente, il segretario Veltroni, Fisher e Segolene Royal;

il 2 febbraio a Palermo la parola d'ordine sarà lotta alla mafia;

l'8-9 febbraio si svolgerà un seminario a porte chiuse sui talenti d'Italia.

Ed ancora,

il 22 e 29 febbraio, il partito ricorderà, con incontri e seminari, i 30 anni dalla morte di Aldo Moro
;

il 29 marzo si terrà la prima conferenza operaia del partito a Brescia
. I primi di aprile appuntamento a Udine contro la criminalità.

Da non scordare, poi, che,


tutto il
mese di aprile sarà dedicato alle primarie dei giovani del Pd.

[tratto da
www.partitodemocratico.it
]




permalink | inviato da gdmtoritto il 11/1/2008 alle 16:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

11 gennaio 2008

...e le tasche dei pugliesi!

 
(La benzina costa troppo...meglio il TAXi!)




permalink | inviato da gdmtoritto il 11/1/2008 alle 16:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

11 gennaio 2008

Ripuliamo Napoli...


(E che le ruspe portino via Pecoraro Scanio, Jervolino e Bassolino!)




permalink | inviato da gdmtoritto il 11/1/2008 alle 11:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa

8 gennaio 2008

Del dibattito sulla Legge 194. Riflessione.

Mi stupisco che i laici lascino ai credenti il privilegio e l’onore di affermare che non si deve uccidere”. Norberto Bobbio




permalink | inviato da gdmtoritto il 8/1/2008 alle 11:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

7 gennaio 2008

Ecco la mia America, né rossa né blu

Obama for America

Il discorso tenuto da Barack Obama dopo la vittoria in Iowa 


Sapete, hanno detto che questo giorno non sarebbe mai arrivato.
Hanno detto che puntavamo troppo in alto. Hanno detto che questo paese era troppo diviso, troppo deluso per ricomporsi intorno a un obiettivo comune. Ma in questa notte di gennaio, in questo grande momento storico, voi avete fatto ciò che i cinici dicevano che non avreste potuto fare. Avete fatto ciò che il New Hampshire può fare tra cinque giorni. Avete fatto ciò che l’America può fare in questo nuovo anno, il 2008.
Facendo file che si estendevano intorno a scuole e chiese, nei piccoli paesi e nelle grandi città, vi siete ritrovati come democratici, repubblicani e indipendenti, per alzarvi in piedi e farvi sentire quando dite che siamo una nazione.
S i a m o un popolo. E il nostro momento per il cambiamento è arrivato.
Avete detto che è arrivato il momento di superare l’amarezza e le meschinità e la rabbia che hanno consumato a Washington. Di porre fine a una strategia politica segnata dalle divisioni, per renderla improntata alla condivisione. Per formare una coalizione per il cambiamento che si estenda attraverso stati rossi e stati blu.
(...) È arrivato il momento per un presidente onesto sulle sue scelte e sulle sfide che affrontiamo, che vi presterà ascolto e imparerà da voi, anche quando si troverà in disaccordo, che non vi dirà ciò che volete sentirvi dire, ma quel che avete bisogno di sapere. E nel New Hampshire, se mi darete la stessa chance che l’Iowa mi ha concesso stanotte, per l’America sarò quel presidente.
Sarò il presidente che finalmente renderà il sistema sanitario accessibile a ogni singolo americano, come già avevo fatto nell’Illinois, mettendo insieme democratici e repubblicani. Sarò il presidente che metterà fine agli sgravi fiscali per le aziende che trasferiscono i nostri posti di lavoro all’estero, taglierò le tasse a quei lavoratori americani che lo meritano.   Sarò il presidente che adopererà l’ingegno dei coltivatori, degli scienziati e degli imprenditori per liberare questa nazione una volta per tutte dalla tirannia del petrolio. E sarò il presidente che porrà fine a questa guerra in Iraq e riporterà finalmente i nostri soldati a casa, che ripristinerà la nostra statura morale, e che capisce che l’11 settembre non è un modo per ottenere voti basati sulla paura, ma una sfida che dovrebbe unire l’America e il mondo contro le minacce condivise del ventunesimo secolo. Le minacce condivise del terrorismo e degli armamenti nucleari, dei cambiamenti climatici e della povertà, dei genocidi e delle malattie.
(...) Credo sia opportuno ringraziare Michelle, l’amore della mia vita, la roccia della famiglia Obama, la più vicina lungo il percorso di questa campagna elettorale. So che non avete votato solo per me. So che avete creduto molto fermamente nella più americana delle idee – ossia che contro ogni probabilità la gente che ama questo paese potrà cambiarlo. Io lo so. Io lo so perché mentre stasera sono qui, non dimenticherò mai che il mio viaggio è iniziato per le strade di Chicago, facendo ciò che tanti di voi avete fatto per questa campagna elettorale e per tutte le altre qui nell’Iowa, organizzandosi e lavorando e lottando per rendere migliore, magari anche di poco, la vita della gente. So quant’è difficile.
Si dorme poco, si viene pagati poco e ci vuole tanto sacrificio.
Ci sono giorni in cui ci si sente delusi. Ma a volte, solo a volte, ci sono notti come questa, una notte che, a tanti anni da oggi, quando avremo apportato quei cambiamenti in cui crediamo, quando tante famiglie in più potranno permettersi una visita medica, quando i nostri figli erediteranno un pianeta un po’ più pulito e un po’ più sicuro, quando il mondo vedrà l’America sotto un’altra luce, e quando l’America guarderà a se stessa come a una naz i o n e meno divisa e più unita, potrete guardarvi indietro con orgoglio e dire che questo era il momento quando tutto ebbe inizio. Questo era il momento quando “l’improbabile” sconfisse ciò che Washington aveva da sempre ritenuto inevitabile.
Questo era il momento in cui abbattemmo le barriere che troppo a lungo ci avevano diviso; quando riunimmo gente di tutti i partiti e di tutte le età intorno a una causa comune; quando infine riuscimmo a dare agli americani che mai avevano preso parte alla vita politica una ragione per alzarsi in piedi e partecipare. Questo era il momento in cui siamo riusciti a respingere le politiche della paura e i dubbi e il cinismo, le politiche che portano a farci a pezzi a vicenda invece di risollevare la nazione. Questo era il momento.
(...) Per tanti mesi siamo stati canzonati, derisi persino, per aver parlato di speranza. Ma abbiamo sempre saputo che la speranza non è cieco ottimismo.
Non è ignorare l’enormità delle sfide davanti a noi o gli ostacoli che ci si pongono davanti lungo la strada. Non è mettersi da parte o ritrarsi da una lotta. La speranza è quella cosa dentro di noi che insiste, nonostante tutto sembri negarlo, sul fatto che c’è qualcosa di meglio che ci attende, se avremo il coraggio di tendere la mano e lavorare e lottare per esso. La speranza è ciò che ho visto negli occhi di quella giovane donna a Cedar Rapids che fa il turno di notte, dopo un’intera giornata passata al college, e ancora non riesce a permettersi le cure per la sorella malata. Una giovane donna che ancora crede che questo paese le darà la chance di vivere i propri sogni. La speranza è ciò che ho ascoltato dalla voce di quella donna del New Hampshire che mi ha detto di non essere in grado di respirare da quando il nipote è partito per l’Iraq. E che va ancora a letto ogni sera pregando per il suo ritorno. La speranza è ciò che guidò un gruppo di coloni a sollevarsi contro un impero. Ciò che guidò la più grande delle generazioni, durante la seconda guerra mondiale, a liberare un continente e a guarire una nazione. Ciò che portò giovani donne e uomini a sedersi nei lunch counter a sfidare idranti e marciare da Selma a Montgomery, la capitale dell’Alabama, per la causa della libertà.
La speranza, la speranza è ciò che mi ha portato qui oggi. Con un padre kenyota, una madre del Kansas e una storia che poteva succedere solo negli Stati Uniti d’America. La speranza è il letto roccioso della nostra nazione. La convinzione che il nostro destino non verrà scritto per noi, ma da noi, da tutti quegli uomini e donne che non si accontentano di adeguarsi al mondo così com’è, che hanno il coraggio di ricostruirlo come dovrebbe essere.
Questo è ciò a cui abbiamo dato inizio qui nell’Iowa, e questo è il messaggio che oggi portiamo in New Hampshire e oltre.
Lo stesso messaggio che portavamo quando eravamo in vetta e quando eravamo in basso; il messaggio che può salvare questo paese, mattone per mattone, isolato per isolato, e cioè che insieme la gente comune può fare cose straordinarie Perché non siamo un “mucchio” di stati rossi e stati blu.
Siamo gli Stati Uniti d’America.
E in questo momento, durante queste elezioni, siamo pronti a credere di nuovo. Grazie, Iowa.

BARACK OBAMA
www.barackobama.com




permalink | inviato da gdmtoritto il 7/1/2008 alle 17:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
gennaio